Renzo Rubino chiude il tour al Blue Note di Milano

Il tour di Renzo Rubino ha toccato, ieri sera, il palcoscenico del Blue Note di Milano, prima che l’artista si conceda una pausa dagli spettacoli live. Un appuntamento importante per il giovane, che al pubblico milanese ha presentato dal vivo le tracce contenute nel suo ultimo disco ‘Secondo Rubino‘.

«Ogni mio spettacolo è un misto di ironia, romanticismo e atmosfere quasi surreali – racconta Rubino – e chi viene a un mio concerto deve poter pensare di essere stato trasportato in un’altra dimensione. Per fare questo sono importanti anche le scenografie e i momenti di parlato. Racconto tanto di me ed è come se con il pubblico ci trovassimo nel salotto di casa».

E così è stato. Raffinato, malinconico ma anche ironico, questi sono gli aggettivi che meglio si addicono ai suoi spettacoli, così come alla sua musica. Ma quello di ieri sera è stato anche un concerto caratterizzato da giochi di luci e atmosfere diversi per ogni brano. Alternati alla musica, anche quattro monologhi scritti da Silvia Avallone, della quale il cantautore pugliese è fan da diverso tempo.
Nella ricca setlist anche due cover, ‘Cara’ di Lucio Dalla e ‘Non ar-rossire’ di Giorgio Gaber, che solitamente Renzo non inserisce mai in scaletta, ma – per questa volta – ha voluto fare uno strappo alla regola, per farte un “regalo” al pubblico milanese. Un concerto che è stato anche un “arrivederci” dell’artista, che da oggi comincerà a dedicarsi ad un nuovo progetto.

Vi lasciamo agli scatti in gentile concessione  di  Romano Nunziato Sandro Niboli

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.